Cosenza News 24 GR del 31 gennaio

Cosenza News 24 GR del 31 gennaio

notizie2     

 

Notizie principali

Goffo, basso, ma con il bisogno di soldi questa mattina è entrato nella chiesa della Madonna del Carmine, che affianca l’ex Convento dei Carmelitani in piazza XX Settembre, oggi comando compagnia dell’Arma dei carabinieri, per riempirsi le tasche delle offerte. Probabilmente il ladro è pratico della zona che congiunge Piazza dei Bruzi a via S. Quatromani, e conosce gli orari e i momenti in cui “la casa di Dio” rimane vuota. Intorno alle 10, dunque, il malvivente armato di attrezzo per forzare le cassette delle offerte, si è intrufolato nella chiesa sempre aperta ai fedeli, dalle 7 del mattino fino alle 8 di sera. Con celerità ha forzato le tre o quattro cassette delle offerte presenti in chiesa, riempendo le tasche dei pantaloni e del giaccone di monete.

E’ stato assolto Marcello Lategano imputato del reato di oltraggio a pubblico ufficiale. Presso il Tribunale Penale in composizione monocratica di Cosenza, presieduto dal giudice De Vuono, si è celebrato un processo nei confronti dell’imputato, difeso dall’avvocato Pietro Perugini, con l’accusa di  aver oltraggiato un pubblico ufficiale nel corso dello svolgimento di un’udienza di convalida d’arresto.

E’ stata prorogata al 28 febbraio 2019 la validità delle parking card per parcheggiare nelle apposite striscie blu della città. La decisione è stata assunta per consentire a quei cittadini residenti che non hanno ancora provveduto al rinnovo, di darvi corso con un minimo di tranquillità entro la fine del prossimo mese. L’ufficio trasporti del Comune ha reso noto che negli ultimi dieci giorni, in vista della scadenza che oggi è stata, invece, prorogata, sono stati in tutto 1800 i residenti che hanno già rinnovato la parking card. 1.325 di loro vi hanno provveduto attraverso il pagamento diretto allo sportello dell’Economato per la prima autovettura, altri 122 hanno rinnovato la parking card per la seconda automobile e 180 hanno effettuato il pagamento con bonifico bancario. 168 sono stati, invece, i residenti che hanno rinnovato i permessi per la sosta degli autoveicoli ricorrendo alla nuova piattaforma Pago PA. Soddisfazione per quest’ultimo risultato è stata espressa dal Presidente della Commissione consiliare trasporti Gisberto Spadafora.

Dieci persone dedite al traffico di droga sono state arrestate alle prime ore del mattino dalla Squadra mobile nel quartiere di Fondo Gesù nell’ambito di una operazione scaturita dalle indagini sulla sparatoria del 9 gennaio scorso.

Alcuni degli indagati, infatti, oltre che per lo spaccio di droga sono accusati anche di tentato omicidio e detenzione illegale di armi, e non avevano esitato a scatenare, su via Di Vittorio un inferno di fuoco esplodendo numerosi colpi di fucile a pallettoni e di pistola contro un’auto e un negozio per regolare un conto in sospeso con una fazione avversa che per puro caso non ha provocato tragiche conseguenze per i numerosi passanti, tra cui molti ragazzi fermi in attesa del bus.

La polizia di Crotone ha arrestato nove persone accusate di tentato omicidio, porto abusivo di arma e spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine era iniziata in seguito a un grave episodio verificatosi agli inizi di gennaio in una via affollata della città, quando furono esplosi, da parte di un gruppo composto da tre persone, numerosi colpi d’arma contro un’autovettura parcheggiata davanti ad alcuni esercizi commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *