Escursioni in Bici

Percorsi in Bici e Mountain Bike

LE DUE SILE

Il giro è caratterizzato sia da percorsi sterrati aperti sia da Single track immersi nella vegetazione.
Si parte dalla strada statale 282 in località FOSSIATA, si arriva ad un altopiano: “Macchialonga”, seguendo il sentiero n°9, sul versante della sila grande, fino a passare dalla parte opposta sul versante della sila Greca, si scalerà il monte Sordello, per ridiscendere verso la statale attraverso il punto di partenza percorrendo il sentiero forestale N°4, un bellissimo Single track trai boschi di 4,5KM.Come arrivare al punto di partenza
Dall’autostrada uscire a Cosenza, seguire le indicazioni per la Sila in direzione di Crotone SS107, uscire a Camigliatello Silano, seguire le indicazioni per il Lago di Cecita, arrivati al lago seguite le indicazioni per Bocchigliero SS282, dopo 5 KM arriverete in località Fossiata. Da Crotone, seguire le indicazioni per Cosenza SS107, uscire a Camigliatello, seguire le indicazioni per il Lago di Cecita, arrivati al lago seguite le indicazioni per Bocchigliero SS282, dopo 5 KM arriverete in località Fossiata. Da Sibari/Rossano, seguire le indicazioni per la Sila, arrivate sul lago cecita, seguite le indicazioni per Bocchigliero SS282, dopo 5 KM arriverete in località Fossiata. Per gli utilizzatori di TOM TOM, Comune di Spezzano della sila, località Fossiata


Dettagli del percorso

Partenza
Si parte dalla località “Fossiate”, si arriva nello stesso punto
Durata
Circa 3 h.
Difficoltà
La difficoltà del percorso è da considerarsi “media”
Lunghezza percorso
Km 31
Tipo di percorso
Cross Country/All Mountain
Direzione di percorrenza
Anti-oraria

Scarica la MAPPA mappa_2sile

Traccia GPS 514409

Fonte http://www.mountainbikesila.org/le-due-sile.html

 

GIRO BORBONE

Il giro prende il nome da un rudere che si incontra lungo il percorso. Si tratta di un vecchio forte di origine Borbonica, riusato poi come caserma della forestale, ed infine dalla Colonia Don Bosco, si possono intravedere i bastioni ai vertici della struttura.
Si parte da Molarotta, nei pressi del ristorante “La Pignanella”, si percorrono subito sterrati tra coltivazioni tipiche Silane. Nei pressi di una coltivazione di fragole in serra (km 6,5), si gira a destra e si inizia a salire, costeggiando un acquedotto, si arriva a Zarella (km 10) dove si prosegue in direzione Serra della Ripollata, si scollina a 1680, in una radura indicata dai cartelli CAI (km 15,5). Inizia la discesa verso Macchialonga! Giusto 200 metri dopo lo scollinamento davanti a voi avete la vetta di Serra della Ripollata ed a sinistra il sentiero principale prosegue proprio in direzione Macchialonga, a questo punto (km 15,6) girate, invece, a destra seguendo un sentiero apparentemente “secondario”, il sentiero è conosciuto come CAI 411 di “Arnocampo”, al suo imbocco trovate un vecchio cartello in legno, il cui significato ci è ignoto: 1 giro 10km, 2 giro 40 km, 3 giro 70 km!!!!
Inizia una divertentissima discesa “enduro style”!!!! Dopo qualche chilometro, in una radura incontrerete i ruderi della caserma!
La discesa finisce a Germano (km 25,5). Si prende la strada e si rientra in direzione Croce di Magara. Se si vuole c’è un breve taglio “enduro style”… si può percorrere un breve “canyon” molto accidentato (km 38,8)!!! Nei pressi di Croce di Magara (km 42,5) si gira a destra e si riprende lo sterrato, che ci porterà attraverso campi coltivati, ed qualche altra discesa da non sottovalutare, al punto di partenza.


Dettagli del percorso

Partenza
Si parte da Molarotta, nei pressi del ristorante “La Pignanella”
Durata
Circa 5 h.
Difficoltà
La difficoltà del percorso è da considerarsi “media”, il chilometraggio è abbastanza impegnativo, ma i dislivelli non sono eccessivi. La discese sono spesso tecniche e veloci

Lunghezza percorso
Km 48 circa

Tipo di percorso
XC Trail

Direzione di percorrenza
Oraria

Percentuale di asfalto
30% circa

FONTE http://www.mountainbikesila.org/giro-borbone.html

SENTIERO ITALIA

Si parte dalla località “Giganti della Sila” in prossimità di Croce di Magara e si segue la strada asfaltata per poche centinaia di metri fino ad incontrare un sentiero sulla sinistra.
Piccolo ruscello da attraversare e poi via in salita sul versante Est di Monte Botte Donato.
Il sentieri presenta dapprima caratteristiche Flow e una pendenza non eccessiva per poi diventare più impegnativo con qualche grado in più e la presenza di sassi e radici. Si prosegue così per circa 9km poi breve tratto di asfalto fino ad imboccare il sentiero in discesa. La discesa verso Lorica, a differenza del giro Silaronda, verrà effettuata seguendo il più pulito Sentiero Italia 18 (SI18).
Da queste parti i Bikers usano fermarsi per un ristoro presso uno degli ottimi ristoranti del luogo prima di proseguire il giro.
Altra importante differenza rispetto al Silaronda è che da qui in poi non si potrà più usufruire della bidonvia per risalire Monte Botte Donato in quanto al momento in disuso. Per farlo si imbocca la Strada delle Vette su asfalto in direzione Monte Botte Donato e la si segue per una decina di km.
Arrivati in cima il giro prosegue per un breve tratto su asfalto per poi imboccare un sentiero appena ripulito in salita con portage quasi d’obbligo per un breve tratto per poi buttarsi a capofitto in un magnifico e molto tecnico single track in discesa verso la strada.
Il giro prosegue in discesa su asfalto per circa 5km fino ad imboccare uno spettacolare sentiero sulla destra che tramite una discesa molto tecnica ricca di canaloni, sassi e piccoli gradini ci riporta al punto di partenza con un enorme sorriso di soddisfazione stampato sulla faccia. Come specificato nei dettagli del percorso il giro è da considerarsi difficile per via del kilometraggio ma anche per la difficoltà delle discese tecniche. Si consiglia di percorrerlo sempre in compagnia e muniti di GPS.


Dettagli del percorso

Partenza
Si parte dalla località “Giganti della Sila”, in prossimità di Croce di Magara, si arriva nello stesso punto.

Durata
Circa 8 h.
Difficoltà
La difficoltà del percorso è da considerarsi “difficile”
Lunghezza percorso
Km 50 circa
Tipo di percorso
All Mountain
Direzione di percorrenza
A 8. Oraria nel primo tratto, anti-oraria nel secondo

FONTE http://www.mountainbikesila.org/sentiero-italia.html

GIRO SI SILVANA MANSIO

Il giro prende il nome dal punto di partenza e di arrivo il caratteristico bar/ristorante suddiviso  in 3   vagoni ferroviari fermi nella stazione ferroviaria di Silvana Mansio.
Si parte dal parcheggio del locale e si prosegue in direzione di San Giovanni in Fiore sulla vecchia statale SS107. Dopo circa 3,5 KM si passa su un cavalcavia, al di sopra delle nuova statale appena sulla sinistra si imbocca il sentiero che in salita, si prosegue fino ad arrivare ad un bivio (km 7,5) e li si svolta a sinistra in direzione del lago Ariamacina e del sentiero CAI 412 Si segue il sentiero fino quasi ad arrivare al lago (km 15), questo non ha uno sbocco diretto sul sentiero 412, c’è solo un passaggio pedonale ed un cancello posto sulla destra quindi si scende dal passaggio e si imbocca il sentiero 412 che costeggia il lago in prossimità della diga e si passa sul versante opposto seguendo il sentiero in direzione della località di Zarella (km 21), da qui si seguono le indicazioni per il sentiero che porta a Macchialonga, si segue la traccia in salita fino ad arrivare a scollinare (km24). Arrivati in località Serra Ripollata si continua a seguire le indicazioni per Macchialonga, attraversato l’altipiano, si segue il sentiero in discesa fino ad arrivare in località Fossiate (KM30), da qui si risale in imboccando il sentiero CFS2 verso la località Cozzo del Principe, si segue il sentiero fino ad imboccare il sentiero CFS6 (ultima parte single track) che scende verso il Cupone, da Colle Napoletano fino ad arrivare al sentiero 7 (KM 42,2), arrivati sul sentiero CFS7 si svolta a sinistra in direzione di Zarella, arrivati a Zarella (KM47) si scende nuovamente verso il lago Ariamacina, imboccando il sentiero CAI 412 e costeggiando il Lago in direzione del punto di partenza (KM 52,5).


Dettagli del percorso

Partenza
Si parte dalla stazione ferroviaria di Silvana Mansio, si arriva nello stesso punto.

Durata
Circa 7 h.
Difficoltà
La difficoltà del percorso è da considerarsi “difficile” per via del chilometraggio
Lunghezza percorso
Km 48 circa
Tipo di percorso
XC Trail
Direzione di percorrenza
A 8. Anti-oraria nel primo tratto, oraria nel secondo

Percentuale di asfalto
10% circa

FONTE http://www.mountainbikesila.org/giro-locomotiva.html

FORESTA INCANTATA

Percorso non particolarmente impegnativo dal punto di vista delle salite ma lungo e faticoso se fatto in piena estate sotto il sole.
Si parte da Monte Scuro nei pressi della base Aeronautica militare. Immediatamente si imbocca  un sentiero chiamato “La Foresta Incantata”, interamente coperto da alberi e ricco di fontanelle per rifornirsi d’acqua. Dopo circa 4 km di saliscendi si affronta  una discesa scorrevole di circa 1,5 km che ci porta fino agli impianti di risalita verso Monte Curcio. Da qui prendiamo il sentiero F del Parco Fluviale che, in stile single track, raidando fra canali e ponti in legno, ci porta nella zona mercato a Camigliatello Silano. Ci dirigiamo verso la vecchia statale dalla quale, dopo un breve tratto in salita, prendiamo sulla sinistra un sentiero che ci porta verso l’agriturismo Old Calabria e subito dopo sulla SS117, su asfalto in direzione Cupone. Da qui seguiamo il percorso tutto sterrato dei recinti faunistici che ci porta fino alla località Zarella. Volendo, prima di riprendere la strada si potrebbe salire verso lo splendido lago di Macchialonga e poi tornare sui nostri passi verso Zarella, allungando però il giro di qualche km e il dislivello complessivo di qualche centinaia di metri. Da Zarella su asfalto verso Croce di Magara e poi dritti nuovamente fino a Camigliatello Silano. Torniamo agli impianti di risalita e meccanicamente arriviamo fino a Monte Curcio. Breve tratto in discesa sterrato fino alla Strada delle Vette che svoltando a destra ci riporta in zona Aeronautica su asfalto. Il giro nel suo complesso presenta circa il 50% strada asfaltata. Appena possibile provo a abbassare un po’ la percentuale inserendo altri tratti.


Dettagli del percorso

Partenza
Si parte da Monte Scuro, in prossimità della base Aeronautica e si arriva nello stesso punto.

Durata
Circa 7 h. circa
Difficoltà
La difficoltà del percorso è da considerarsi “medio/difficile”
Lunghezza percorso
Km 56,5 inclusa la risalita meccanizzata
Tipo di percorso
All Mountain
Direzione di percorrenza
Oraria

VEDI MAPPA

FONTE http://www.mountainbikesila.org/foresta-incantata.html