News Presila Week End Gr dell’Altopiano Silano

Le notizie della settimana della Presila e della Sila

notizie4     

 

Notizie

Un Bio-Distretto rappresenta essenzialmente un patto tra le amministrazioni pubbliche ed il mondo agricolo, con l’idea di rendere quest’ultimo di nuovo protagonista.
E proprio in questo filone si inserisce lo sforzo avviato dall’Area MaB ‘Sila’ UNESCO congiuntamente al Parco Nazionale della Sila e ad AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica), volto appunto alla costituzione di un Bio-Distretto all’interno del territorio della Riserva.
Il lavoro, iniziato sin da maggio con un un workshop tenutosi nella splendida cornice della Sala degli Specchi della Provincia di Cosenza, è già sfociato nella costituzione, nel mese di luglio scorso, del Comitato Promotore del ‘Bio-Distretto della Sila’.

PLL (Piani Lavoro) Terre Jonico Silane, approvati e finanziati i 10 voucher. Inizieranno, a breve, le attività previste nell’ambito del piano di avviamento al lavoro. Per cinque giovani l’opportunità di avviare una nuova attività imprenditoriale finanziata dalla Regione Calabria. Per altri 5 la possibilità di essere assunti all’interno dell’impresa nella quale svolgeranno un periodo di tirocinio. I complimenti della Regione all’amministrazione comunale.

Nel Parco Nazionale calabrese la Summer School per sostenere lo sviluppo delle competenze e della sostenibilità per il turismo
Sostenibilità e formazione sono due elementi cardine per il turismo, in modo particolare per le aree naturali protette, patrimonio inestimabile per l’intera umanità. Dal 5 al 7 ottobre il Parco Nazionale della Sila ospiterà uno dei più importanti eventi europei per ciò che riguarda il turismo sostenibile, anche per sostenere la candidatura a Patrimonio dell’Umanità Unesco.
La Summer School in Leadership and Governance for Sustainable Tourism è un evento di formazione molto importante che vede la presenza di docenti provenienti da ogni parte del mondo, i quali avranno la possibilità di insegnare buone pratiche per uno sviluppo turistico sostenibile. Lo scopo delle giornate formative sarà fornire agli addetti ai lavori una metodologia che consenta di progettare e gestire con successo i progetti turistici. La metodologia in questione è PM4SD (Project Management and Sustainable Tourism) e ha tra gli obiettivi la trasformazione dei progetti in azioni concrete, certificare le competenze nella gestione del turismo sostenibile, pianificare le destinazioni e formare dei Project Manager in turismo sostenibile. L’iniziativa è in linea con la strategia del Parco Nazionale della Sila volta al consolidamento di un turismo sostenibile e di qualità, grazie alla formazione degli operatori del settore ed alla sensibilizzazione della popolazione residente alla cura ed al rispetto dell’ambiente. Il Parco ha organizzato l’evento in collaborazione con l’Area Mab Sila Unesco, la FEST (Foundation for European Sustainable Tourism), la ETC (European Travel Commission) e la UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo).

Un trentaseienne brutalmente assassinato e una consorteria criminale che dalle pendici della Sila riesce a far business con il nord Europa: Antonio Silletta e il Locale di Belvedere Spinello. Con l’operazione Six Town, nell’ottobre dello scorso anno, si è iniziato a fare chiarezza sulle dinamiche delle ‘ndrine arroccate nella zona montuosa tra le province di Cosenza e Crotone. Duecento uomini tra carabinieri e polizia entrarono in azione tra le ‘sei cittadine’ (Belvedere Spinello, Rocca di Neto, Caccuri, Cerenzia e Castelsilano, San Giovanni in Fiore) e varie località delle province di Milano, Pavia, Varese e Monza-Brianza.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *