Notizie della Calabria del 7 aprile – CENTRO SCOMMESSE ILLEGALE

Ascolta il radiogiornale della Calabria
http://newscosenza.netsons.org/notizie1mp3

DUE MILA DI VISITATORI AL MUSEO DELLA SIBARITIDE
A poco meno di due mesi dalla riapertura, sono stati oltre 2 mila i visitatori del Museo archeologico nazionale della Sibaritide e dell’area archeologica del Parco del Cavallo.
Un successo di attenzione e interesse dopo più di 1.500 giorni di chiusura dal 18 gennaio 2013 a causa dell’esondazione del fiume Crati. L’area è stata rimessa a nuovo e ha potuto riguadagnare l’antico splendore con l’aggiunta di nuovi tesori riemersi durante l’esecuzione di lavori per 18 milioni di euro.
“Si tratta, al momento, di visitatori – afferma la direttrice delle strutture Adele Bonofiglio – appartenenti al turismo scolastico calabrese e delle regioni limitrofe e non al turismo culturale proveniente da fuori regione o dall’estero. Però già dalle prossime settimane dovremmo avere un ulteriore forte incremento di visitatori. Per le prossime festività pasquali e, soprattutto, per il ponte del 25 aprile abbiamo già prenotazioni da parte di croceristi e di numerose associazioni”.

BANDA LARGA PER LE IMPRESE
Su cento imprese attive in Calabria, solo 84 utilizzano la banda larga (broadband) nella trasmissione e ricezione di dati informativi. É quanto stabiliscono i risultati di una ricerca di Eurostat riferita al terzo quadrimestre del 2016.
La regione, nella speciale classifica, tra le utilizzatrici del sistema nel Paese è fanalino di coda preceduta da Basilicata, Lazio e Puglia.
Il livello di utilizzo della banda larga in Calabria, tra pc, tablet e smartphone, inoltre, è di 10 punti più basso rispetto alla media nazionale che si attesta sul 94%, a distanza nettissima da nazioni come la Finlandia dove si tocca il 100%.
In questo caso a giocare negativamente sul risultato complessivo è la velocità media di connessione che vede l’Italia al 54/mo posto.
In compenso, però, la Calabria primeggia, anche grazie all’utilizzo dei fondi Ue, nella copertura con fibra ottica delle unità immobiliari, che supera il 75% del totale.

PICCOLO INCIDENTE PER IL PRESIDENTE DELLA PUGLIA MICHELE EMILIANO
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha avuto un incidente al piede destro (sospetta rottura tendine di Achille) durante una visita al Comune di Acquaformosa (Cosenza) dove stava verificando le modalità di accoglienza dei migranti. Il governatore sta ora raggiungendo una struttura ospedaliera pubblica. Lo comunica la Regione Puglia. Michele Emiliano é caduto mentre partecipava ad un ballo folcloristico dopo essere giunto ad Acquaformosa. Al momento il Governatore pugliese è in viaggio verso Bari, dove sarà ricoverato e curato.

SCOSSA DI TERREMOTO A COSENZA
Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata registrata alle 21:17 del 5 aprile in provincia di Cosenza a nord della città.
Secondo i rilevamenti effettuati dalla dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto un ipocentro a 10 chilometri di profondità con un epicentro a tre chilometri da Luzzi e a 20 chilometri dal capoluogo. Non risultano segnalazioni di danni a persone o cose.

CENTRO SCOMMESSE ILLEGALE
Un centro scommesse illegale è stato chiuso a Cirò Marina dalla Guardia di finanza che ha denunciato il titolare per attività in violazione della cosiddetta legge sul “totonero”.
I finanzieri, nel corso di un servizio di controllo mirato al contrasto del gioco d’azzardo nella provincia crotonese, hanno controllato l’esercizio operante nel settore delle scommesse online effettuate tramite piattaforme telematiche dislocate all’estero, fuori dal controllo dei Monopoli di Stato.
In particolare sono state trovate e sequestrate cinque ricevute di giocata, tutte eseguite su un “conto gioco” intestato al medesimo titolare del centro, ma di fatto effettuate in nome e per conto di altri soggetti. Le disposizioni sul “totonero” prevedono la reclusione da sei mesi a tre anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *