Notizie della Sila e Presila del week-end

Ascolta il Radio Giornale ItaliaStampa in onda su Radio Flash Sud e Radio Sibari Sole tutte le domeniche

notizie4     

 

notizie

E’ stato reso noto il programma della Summer School 2018 del Parco che, giunta alla IV edizione, è diventata ormai punto di riferimento per imprenditori ed amministratori locali.

La Summer School, che si svolgerà dall’11 al 15 giugno 2018 presso la sede del Parco, affronterà quest’anno il tema “Management e promozione della destinazione turistica”, su cui specializzarsi con docenti di alto profilo provenienti anche da università estere.

Buona sanità, inclusione sociale, personale specializzato e tante iniziative ricreative. Sono queste le basi su cui fonda la propria attività la RSA “Rizzo” di Campana. Una casa di riposo che eroga servizi di tipo sanitario e socio-assistenziale ad anziani non più completamente autosufficienti. Ed è proprio qui che nei giorni scorsi è stata organizzata la Festa della pizza. Un evento promosso dall’Istituto musicale Donizetti, diretto da Giuseppe Greco, in collaborazione con il pluripremiato master chef Pietro Tangari, in arte “Pedro’s”.

Paola Granata e’ la nuova presidente di Confagricoltura Cosenza. Granata, che succede a Fulvia Caligiuri, e’ stata eletta per acclamazione dal Consiglio direttivo dell’associazione. Imprenditrice agricola, Granata conduce un’azienda agricola di circa 100 ettari

Aprigliano si colora di vita: tra storia tradizioni e bellezza  

Conclusa la gara di pittura estemporanea dedicata al compianto professore Oscar Lucente. Nel piccolo paese ai piedi della Sila vince l’arte. Premiati gli elaborati di Romano, Porco, Curcio e Marasco

Un pomeriggio di festa in montagna. Gli amici, la famiglia, scampoli di un’infanzia felice. E poi Giulia, che ha solo due anni, che sgambetta via, nel bosco. Suo padre Giovanni è distratto, guarda altrove. Quei pochi secondi si trasformeranno in un incubo lungo trent’anni. Perché quel giorno la piccola Giulia Guerra scompare senza lasciare tracce. Intorno a questo avvenimento tragico e crudele ruotano le storie dei personaggi di “Tre volte” il primo romanzo della giornalista Alessia Principe.

“Tre volte”, che si avvale della prefazione dello scrittore Gioacchino Criaco – autore del best seller “Anime nere” (Rubbettino) da cui è stato tratto l’omonimo film vincitore di nove David di Donatello, e del recente “La maligredi (Feltrinelli) -, è pubblicato dalla casa editrice milanese Bookabook ed è disponibile dal 10 maggio in tutte le librerie e nei maggiori store online.

Ci sono emozioni e sensazioni che soltanto la natura sa offrire: si tratta di doni per la vista, per l’udito, per la mente, per il cuore. Se poi, insieme alla natura, ci si mette anche l’uomo, capace com’è di fare imprese bellissime, il risultato è fantastico. Il connubio uomo/natura ha permesso di far conoscere e valorizzare luoghi altrimenti sconosciuti o dimenticati. Rientra in questo universo di sentimenti ciò che è avvenuto durante lo scorso fine settimana a Longobucco, dove si è svolto il decennale per la “Giornata nazionale delle miniere” promosso dall’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) in tutta Italia e organizzato sul posto dall’associazione di volontariato ambientale “Inachis Calabria”, con il contributo del Comune di Longobucco-assessorato al turismo, del Parco nazionale della Sila e del Soccorso Alpino della Calabria. La giornata ha visto la partecipazione e fattiva collaborazione del Club Trekking Corigliano-Rossano e dell’Aipai (Associazione italiana per il patrimonio archeologico industriale).

Due magnifiche giornate all’insegna dello sport e della natura, il progetto “Campus Sportivo Lorica 2018”, tenutosi nelle giornate del 29 e del 30 maggio, ha visto coinvolti a lavorare sinergicamente tutti i licei sportivi calabresi, che come meta per la pratica delle varie attività Outdoor hanno scelto Lorica, “la Perla della Sila”. Un progetto di cui andar fieri, realizzato grazie ai finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Calabria – Assessorato alle Politiche giovanili, che ha coinvolto ragazzi e ragazze frequentanti le prime e seconde classi dei Licei Scientifici a indirizzo Sportivo della Calabria, con l’obiettivo di promuovere la funzione educativa e sociale dello sport e valorizzare, al contempo, le risorse naturali della nostra regione

Il Fai Fondo Ambiente Italiano è lieto di presentare: “ Star Trekking” – Escursione serale tra I Giganti della Sila con osservazione astronomica.

Sabato 23 giugno 2018 ore 19.30 – Riserva FAI – I Giganti della Sila.

Preparatevi a tenere il naso all’insù, alla scoperta di pianeti e costellazioni tra gli alberi più antichi della Sila!!

Appuntamento di inizio estate per l’osservazione astronomica del cielo dei Giganti: al riparo dalla calura e dall’inquinamento luminoso, la località in cui svettano i Giganti a circa 1500 metri di altezza sarà il luogo ideale per l’osservazione astronomica: vette alte, un cielo limpido, sereno, scuro e con poco vento. È questo il luogo in cui gli amanti delle stelle troveranno una poltrona in prima fila per ammirare l’universo.

L’evento Star Trekking, realizzato grazie all’idea e al prezioso contributo della Delegazione FAI – Cosenza, prevede la partenza dalla Riserva e, dopo una visita guidata ai Giganti, si raggiungerà la postazione in cui l’astrofilo Francesco Veltri ci racconterà le meraviglie del cielo del Parco Nazionale della Sila, anche egli partner dell’evento.

Sabato e domenica mattina in Piazza Misasi a Camigliatello Silano c’è stato il banchetto promosso dalla Lega – Salvini Premier per la raccolta delle firme per l’elezione diretta da parte dei cittadini del presidente della Republica.

Iniziativa voluta dalle Lega che a visto la presenza di numerosi gazebo in tutta Italia. È stata notevole la presenza di persone ai banchetti. 

In provincia di Cosenza oltre a quello di Spezzano della Sila , la raccolta è stata effettuata anche a Cirigliano , Schiavonea , Rossano , Cosenza e Castrovillari.

L’Ente Parco Nazionale della Sila, diretto dal Direttore f.f. dott. Giuseppe Luzzi e dal Commissario Straordinario prof.ssa Sonia Ferrari, in collaborazione con il CREA-OFA Olivicoltura, Frutticoltura ed Agrumicoltura, di Rende, diretto dal dott. Paolo Rapisarda, nell’ambito del progetto “BIOVALSILA”, il cui responsabile scientifico è il dott. Enzo Perri, si propone di far conoscere le produzioni del territorio silano e di favorire la conoscenza del gusto attraverso laboratori tematici dall’olio di oliva, ai prodotti caseari, alla frutta, ai salumi.

Le intense attività di Gente in Aspromonte realizzate nei primi cinque mesi dell’anno si arricchiscono di un’ulteriore esperienza, questa volta alla scoperta dei tesori naturalistici e culturali del territorio della Catena Costiera nella nostra splendida Calabria.

Denominata anche Appennino Paolano, questa dorsale montana si distende parallelamente alla linea della costa tirrenica calabra per 73 chilometri dal Passo dello Scalone a nord fino alla Valle del Savuto a sud, delimitata ad est in gran parte dalla Valle del Crati e protesa verso le propaggini occidentali del Massiccio della Sila. Le cime dell’Appennino Paolano raramente superano i 1400 metri ma, per il particolare microclima favorito dalla vicinanza con il Mar Tirreno, anche a queste quote il territorio presenta una ricca vegetazione tipica di montagna, ospitando inoltre alcuni dei rarissimi laghi naturali calabresi, tra i quali il Laghicello di Fuscaldo, il Lago Pressico e il Pantano della Giumenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *