Notizie oggi da Cosenza e Provincia

OLIMPIADI DELLA MAGNA GRECIA
“Le Olimpiadi della Magna Grecia del 2028 da realizzare nel Sud Italia rappresenterebbero una grande opportunità di riequilibrio per tutta l’area del Mediterraneo e per un concetto identitario e integrativo di Europa, fondato sulla cultura della bellezza”. Mario Occhiuto, Sindaco di Cosenza e Presidente della Commissione Mezzogiorno Anci, nonché ideatore della proposta che mette insieme Napoli, Bari, Cosenza, Palermo e le rispettive regioni, lo afferma in una lettera aperta indirizzata al presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi. “È una sfida che dobbiamo accettare tutti insieme – scrive Occhiuto a Renzi – smentendo lo stereotipo di un Paese che non può organizzare i grandi eventi perché insidiato dalla corruzione e dalla criminalità organizzata. Proprio un evento del genere – prosegue ancora Occhiuto – coordinato dal supporto di grandi personalità, da Cantone a chi è preposto al controllo della legalità, metterebbe fuori gioco la mafia e tutti quei cancri che hanno sempre minato lo sviluppo del Mezzogiorno”.

COSA STA ACCADENDO IN PROVINCIA?
Quanto sta accadendo in queste ore alla Provincia di Cosenza viola tutte le norme sulla pubblica amministrazione, la legge numero 56 del 2014 e i principi etici e di imparzialità degli enti pubblici e locali. Graziano Di Natale si è autoproclamato Presidente, pur provenendo dalla lista arrivata ultima alle elezioni, in contrapposizione a quella elementare norma che assegna il controllo delle Istituzioni a chi vince le elezioni». Per il consigliere provinciale Franco Bruno «è questo il primo, gravissimo vulnus inferto alla credibilità istituzionale con la complicità di un Segretario facente funzioni che ha dimostrato acquiescenza rispetto al potere regionale. Non a caso quel verbale di insediamento riporta, come parere della presidenza del Consiglio dei ministri, il semplice intervento di un sottosegretario del Pd».

IL ROTARY CLUB INCONTRA FRANCESCO BRUNO
Il Rotary Club Cosenza incontra il criminologo Francesco Bruno”. L’incontro è in programma martedì prossimo, 28 settembre alle ore 20, presso il Royal Hotel Cosenza e rientra nella serie di appuntamenti rientranti nel programma “Cosenza Eccellenza” con il quale, il Rotary Cosenza, intende vuole omaggiare quei cosentini che si sono affermati nei campi lavorativi, artistici dando lustro alla nostra città.

INCONRI E CONFRONTI IN PROVINCIA
“Il Presidente della Provincia di Cosenza, Avv. Graziano Di Natale, ha incontrato oggi il Segretario Generale dott. Umberto Greco e la Dirigente del Settore Affari Generali dott.ssa Antonella Gentile per fare il punto sullo stato dell’arte amministrativo e contabile dell’Ente. Una riunione lunga e proficua, volta al confronto e alla collaborazione fra gli attori istituzionali coinvolti sia politici che burocratici, al fine di condividere le strategie di azione giudicate più idonee per raggiungere gli obiettivi prefissati”. E’ quanto si legge nel comunicato della Provincia. Nel merito, il Presidente della Provincia ha annunciato una gestione dell’Amministrazione improntata su tre principi cardine: rigore, legalità e austerità. “Nello svolgere il compito di garante di questa nobile Istituzione – ha affermato l’Avv. Di Natale – desidero avvalermi della competenza e della professionalità delle persone che compongono la struttura: il Segretario Generale, i Dirigenti, i Funzionari e tutti i collaboratori che vi operano all’interno”. Con tutti loro – ha continuato il Presidente – intendo sviluppare un rapporto di vera collaborazione al servizio dell’istituzione nella quale abbiamo l’onore e l’onere di operare, premiando la qualità interna delle risorse dell’Ente.
In quest’ottica generale di lavoro, il Presidente Di Natale ha immediatamente azzerato le nomine esterne facenti capo alla vecchia Amministrazione.
A breve saranno infine comunicati i dati ufficiali dei costi sopportati dalla Provincia di Cosenza per il personale esterno.

IL FUTURO DELLE AZIENDE
“Le aziende che non saranno online nei prossimi quattro anni sono destinate ad uscire dal mercato nei successivi quattro. E’ quello che risulta dalle proiezioni elaborate da Digital seguendo gli andamenti e monitorando le evoluzioni delle dinamiche tra domanda ed offerta. In questo contesto, il Consorzio agroalimentare per l’Internazionalizzazione delle imprese calabresi Kalos e Confindustria Cosenza, sede territoriale di Unindustria Calabria, hanno organizzato un articolato corso di Web Marketing”. A riferirlo e’ un comunicato di Confindustria Cosenza. “Tecniche di marketing strategico, strategie di prezzo, distribuzione e vendita e ricerche di mercato, sono tra le principali problematiche – riporta il comunicato – che saranno affrontate con l’obiettivo di formare figure professionali in grado di poter gestire le attività di digital marketing e website management in efficiente ed efficace autonomia. Finanziato da Fondimpresa, il Fondo interprofessionale per la formazione continua realizzato da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, il corso è stato attivato per le aziende interessate e durerà cinque settimane. Ad aprire i lavori del corso e’ stato il dirigente del Consorzio Kalos, Arturo Crispino che ha ribadito la necessita’ di fare rete per raggiungere nuovi mercati ed aprirsi a prospettive interessanti di crescita per le aziende”.

 

Ascolta il Radio Giornale di Cosenza e provincia

notizie2     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *