Rassegna Calabria del 12 gennaio GR

Ascolta il Radio giornale di oggi

notizie1     

 

Notizie Calabria

Due quattordicenni sono stati denunciati dai carabinieri alla Procura della Repubblica dei minorenni di Catanzaro con l’accusa di avere danneggiato nella tarda serata di ieri a Tropea, con pugni e calci, alcuni distributori automatici di alimenti.
Ai danneggiamenti hanno partecipato tre tredicenni nei confronti dei quali non é stato adottato alcun provvedimento, se non la semplice segnalazione ai genitori del loro comportamento, perché non imputabili.
I minori coinvolti negli episodi, tutti del posto, sono stati identificati grazie alle telecamere del sistema di videosorveglianza.

Due auto sono andate parzialmente distrutte in un incendio di probabile origine dolosa a Catanzaro. Le vetture erano parcheggiate ad un centinaio diu metri di distanza l’una dall’altra in via Patari.
Sul posto sono intervenute due squadre di Vigili del fuoco della sede centrale. Secondo i primi accertamenti fatti dai pompieri al termine delle operazioni di spegnimento, non è escluso che le fiamme abbiano avuto un’origine dolosa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini sull’episodio.

I carabinieri di Taverna hanno arrestato, in flagranza, un 42 anni di Sorbo San Basile, Francesco Fratto, per maltrattamenti in famiglia, minaccia grave ed estorsione. I militari sono intervenuti dopo una chiamata al 112 da parte della madre dell’uomo. Giunti sul posto, i militari hanno trovato l’uomo che, in evidente stato di alterazione psicofisica per eccesso di alcol, stava insultando e minacciando, anche di morte, gli anziani genitori, continuando nel suo comportamento anche in presenza dei carabinieri.
All’origine delle minacce, secondo la ricostruzione degli investigatori, le continue richieste di denaro da parte di Fratto per assecondare la sua voglia del gioco, soprattutto dei “gratta e vinci”. L’uomo, dopo l’arresto, è stato portato in carcere.

Marco Capuano, 27 anni, difensore, é il primo acquisto nel mercato di gennaio del Crotone. Capuano, di proprietà del Cagliari, è un centrale difensivo dotato di buona struttura fisica, prestante sia nel gioco aereo che nei contrasti. Vanta un discreta esperienza nel calcio professionistico, con oltre 150 presenze col Cagliari ed il Pescara, oltre alle 18 collezionate con l’Under 21. Marco Capuano arriva a Crotone con la formula del prestito con obbligo di riscatto al raggiungimento di determinati obiettivi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *