Primizie di stagione i marzuoli – il Mio Viaggio in Sila

Inizia oggi una serie di articoli che voglio realizzare sul mio viaggio in Sila attraverso la gastronomia. Parleremo di cibo in chiave silana, dalle primizie ai prodotti pilastro di questa cucina, per me molto gustosa e particolare. Oggi parleremo di una primizia: il fungo marzaiolo.
Di solito questo fantastico fungo esce a marzo quando la neve comincia a sciogliersi, infatti prende il nome proprio da questo periodo. Ma quest’anno, vista la strana annata, a voluto cominciare prima ad allietare i nostri palati. Si cominciano a vedere tra i boschi di Pino laricio i primi esemplari.

Per me si tratta di un fungo fantastico e molto versatile. Con lui si inizia la stagione dei funghi, di solito nove mesi ricchi di grande diversità gustativa.

I funghi silani sono fantastici in ogni stagione, che sia primaverile o estiva, anche se quelli autunnali li preferisco su tutti.

Durante questi nove mesi le varietà sono molteplici, e in questo nostro viaggio conosceremo quelle più usate in gastronomia come le morchelle, i finferli, i porcini estivi, gli ovuli, i porcini autunnali, i coppolini, i rositi e, per finire le monache, i funghi che per ultimi si raccolgono di solito durante questo periodo.

Sono molteplici le ricette che si possono prepare con questo fungo, ma secondo il mio modesto parere la più gustosa e quella alla pizzaiola. Non perdete la ricetta che abbiamo deciso di preparare con voi nel prossimo articolo, seguici anche sulla nostra pagina Facebook “il mio viaggio in Sila” mi raccomando mettete mi piace.